Il Consiglio Comunale di Petrosino approva un pacchetto di sgravi fiscali

sindaco giacalone

PETROSINO, 24 MAR – Il Consiglio Comunale di Petrosino, ha approvato all’unanimità, oltre alle linee guida del PRG anche l’atto d’indirizzo sulle politiche fiscali e in particolare un pacchetto sugli sgravi.  Su questo c’è stato l’intervento del sindaco Gaspare Giacalone: “Sul fronte delle tasse/tributi/tariffe comunali in questi anni abbiamo intrapreso iniziative importanti per tagliare spese inutili, recuperare l’evasione fiscale, venire incontro ai cittadini contribuenti attraverso la rateizzazione e la compensazione. Ci siamo messi in gioco anche noi amministratori dando esempi virtuosi e rinunciando a rimborsi per spese di rappresentanza, auto blu, trattamento di fine mandato e ogni altro genere di beneficio. Il risultato è stato straordinario, passando da una riscossione a poco meno del 50% nel 2010 a oltre l’80% nell’ultimo anno. Già che ci siamo smentiamo categoricamente e per l’ennesima volta la voce falsa – fatta circolare – che il debito del Comune è aumentato. Il totale complessivo dei debiti in questi anni è invece diminuito,  – continua il sindaco – passando da 3 milioni e 800 mila euro nel 2010, a 2 milioni 600 mila euro a metà del 2015 ed è un dato destinato a diminuire ulteriormente.Nonostante abbiamo contratto nuovi prestiti per realizzare nuove opere pubbliche come la Scuola Fanciulli, completamente rete idrica a Torreggiano e asfalto strade. Adesso è il momento di far raccogliere ai cittadini il frutto di questo impegno. E con l’idea di pagare tutti per pagare meno,  – conclude il sindaco  – il consiglio comunale ha approvato all’unanimità un pacchetto di sgravi fiscali da applicare a 7 diverse categorie. Queste categorie rappresentano la direzione verso cui muovere lo sviluppo di Petrosino”. Ed è stato, l’assessore alle Attività produttive Luca Badalucco, ad esporre sull’atto d’indirizzo delle politiche fiscali e in particolare per il pacchetto di agevolazioni. “E’ un importante atto d’indirizzo quello che oggi diamo alle politiche fiscali del nostro Comune. Abbiamo ritenuto giusto incentivare con degli sgravi, quelle categorie di lavoratori,- le parole di Badalucco – che sono poi i nostri giovani e le aziende che investono sul nostro territorio e che da questo prendono la forza lavoro, nei diversi comparti del turismo, della ristorazione, specie quella dei prodotti tipici, della vendita di prodotti biologici, per chi incentiva la mobilità eco-sostenibile, ma anche per chi favorisce e promuove il decoro urbano e confermando quelle attualmente previste per i disabili.Ci tengo a sottolineare, e ritengo giusto incentivare i cittadini virtuosi che sono puntuali nel pagamento delle tasse, e al fine di incentivare l’avvio di attività artigianali e commerciali, favorendo la crescita dell’intero territorio, riconoscere un abbattimento dei tributi comunali. Per quel che riguarda il biologico, – continua Badalucco –  dal momento che siamo Comune Capofila del Biodistretto, non possiamo che puntare e incentivare con questi sgravi fiscali, l’apertura di punti vendita di prodotti Bio, sia alimentari che di cosmetica, all’interno di centri commerciali o supermercati, ma auspicando  che si possa arrivare all’apertura di negozi che vendano esclusivamente prodotti biologici”.

Per quanto riguarda gli altri punti all’ordine del giorno,infine, il consiglio comunale ha approvato il Regolamento Edilizio Comunale, e con 10 voti favorevoli, 4 contrari e 1 astenuto la delibera di revoca del Collegio dei Revisori dei Conti, e per come prescrive la legge, il consiglio dopo votazione a scrutinio segreto,con 8 voti, 2 schede bianche e una nulla, ha nominato il dott. Giuseppe Aldo Cinà, Revisore dei Conti unico del Comune di Petrosino per il triennio 2016-2019.

[redazione]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *