Annunci

Erice ospita “Zampogne dal Mondo”

Rassegna Internazionale di musiche e strumenti popolari dall’ 8 al 10 dicembre 2017

REDAZIONE, 07 DIC – Tre giorni di eventi a Erice per l’ormai tradizionale appuntamento con “Zampogne dal Mondo”, rassegna internazionale di musiche e strumenti popolari, inserito nella manifestazione “ERICèNATALE – Il borgo dei presepi”. La kermesse si annuncia ricca di novità. I classici mercatini, i tanti momenti di spettacolo della tradizione e della cultura, i concerti di artisti nazionali e internazionali, ne faranno una manifestazione tutta da vivere.

L’appuntamento è fissato a partire da domani venerdì 8 dicembre per giungere a domenica 10 dicembre. Un raduno con suonatori di zampogne, cornamuse, pive, muse provenienti da vari paesi del mondo: Associação Gaita-De-Foles dal Portogallo, Glue Pot Pipers dall’ Irlanda, Nodas Antigas dalla Sardegna, Suoni di Terranova di Pollino dalla Lucania, Gruppo Folk Valle di Comino dalla Ciociaria, Zampognari di Murriali dalla Sicilia.

“Zampogne dal Mondo” è un’iniziativa del Comune di Erice e della Fondazione Erice Arte realizzata con l’organizzazione artistica a cura del Gruppo Folk Ciociaro “Valle di Comino” di Atina (FR).

Il via è fissato per domani 8 dicembre, alle ore 10.30, presso l’aula consiliare del municipio ad Erice con la presentazione della rassegna e dei gruppi partecipanti. Poi, per tutta la giornata, i visitatori potranno godere di musica itinerante per tutti vicoli, le vie e le piazze. Alle ore 18.00, nella piazza centrale del paese, concerto dei gruppi partecipanti. Sabato 9 dicembre e domenica 10 dicembre appuntamento alle ore 10.30 nel Foyer del Teatro Gebel Hamed con uno Spazio workshop “A scuola di Zampogna”: un modo per conoscere materiali, tipologie, tecniche, accordature, ecc. Si continua con le esibizioni itineranti e alle ore 18.00 un grande concerto con tutti i gruppi nella Chiesa di San Martino (9 dicembre) e nella Piazza della Loggia (10 dicembre).
“Un paese antico che guarda al futuro”: Erice si conferma location ideale per accogliere la prestigiosa rassegna di musica folk e popolare che vede la partecipazione di artisti nazionali ed internazionali, accomunati dalla passione per la tradizione, per i suoni e i sapori di un tempo. Un importante momento per confermare la volontà di valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico, culturale e ambientale e di recuperare le tradizioni attraverso i canti, i balli ed i costumi che connotano l’identità del nostro territorio ricco di suggestioni del passato.

I gruppi partecipanti

ASSOCIAÇÃO GAITA-DE-FOLES (Portogallo) Gaitas, Flautas, Percussões

TINGUJ BURIMOR (Albania) Gajdes e bilbil

GLUE POT PIPERS (Irlanda) – Irish Bagpipes, Drums (Snare Drum – Bass Drum)

NODAS ANTIGAS (Sardegna) – Launeddas

GRUPPO FOLK VALLE DI COMINO (Lazio) – Zampogna a chiave, zampogna zoppa, Ciaramella (plus: Organetto, percussioni) 

SUONI di TERRANOVA DI POLLINO (Basilicata) – Zampogna lucana a chiave, totarella (ciaramella), Percussioni

ZAMPOGNARI di MURRIALI (Sicilia) – Zampogna a chiave di Monreale 

CONOSCIAMO I GRUPPI PARTECIPANTI

Il gruppo Associação Gaita-De-Foles viene dal Portogallo. E’ composto da musicisti multi-strumentisti: Ricardo Santos, Tiago Morais, e Tiago Araúj. Gli artisti associano il suono della zampogna alle musiche tradizionali tipiche di diverse regioni del Portogallo dove la cornamusa ha un ruolo importante nelle dinamiche sociali, religiose e ludiche.

Il gruppo Glue Pot Pipers proviene dall’Irlanda ed è composto da Michael Roche, Yvonne Rooney e Gerard Hanlon. Esegue ballate della tradizione irlandese che raccontano di battaglie ma anche d’amore, di sentimenti filiali e di fratellanza. Alcuni brani sono composti da uno dei componenti del gruppo: Gerard Hanlon.

Il gruppo Nodas Antigas proviene da San Gavino Monreale, in Sardegna. I componenti sono Bruno Loi e Giovanni Tronci che suonano le launeddas, uno strumento autoctono sardo antichissimo risalente a più di 2000 anni prima di Cristo.  Il gruppo esegue canti della tradizione e brani religiosi; tiene concerti in Italia e all’estero e svolge lezione di launeddas nelle scuole per valorizzare la cultura dell’antico strumento tra le giovani generazioni.          

Il gruppo Suoni di Terranova di Pollino nasce con lo scopo di valorizzare e diffondere la musica popolare del territorio del Pollino, in Basilicata. Due i componenti, entrambi pluristrumentisti, Leonardo Riccardi e Vincenzo Todaro. Vasto il repertorio eseguito, dalle tarantelle alla ballate d’autore, dagli accompagnamenti processionali alle musiche religiose classiche alle quadriglie, fondendo tradizione e fantasia artistica per rendere più attuale la musica popolare.

Il gruppo folk Valle Di Comino nasce ad Atina, nel Lazio, per la salvaguardia delle tradizioni locali e sarà presente ad Erice con i musici Elvio Benacquista, Salvatore Sarda e Aldo Giuseppe Mesini. È costituito mediamente da trenta componenti di svariate età, sia uomini che donne. Esegue canti, musica e i balli della cultura popolare “ciociara”. Gli strumenti suonati sono la fisarmonica, l’organetto, i tamburelli, le zampogne e i pifferi. Numerosissime le tournèe realizzate in Italia e all’estero e le partecipazioni a Festival nazionali ed internazionali del Folklore.

Il gruppo degli Zampognari di Murriali proviene da Monreale ed è composto da tre musicisti: Benedetto Miceli, Salvatore ed Emanuele Modica (padre e figlio). Suonano un tipo particolare di zampogna a chiave, diffusa esclusivamente nel territorio di Palermo e Monreale. Questo strumento ha un preciso utilizzo: viene suonato nel periodo natalizio in quanto ha una specifica vocazione devozionale. I tre artisti monrealesi non solo suonano la zampogna a chiave ma riescono anche a costruire le ance e ad accordare lo strumento, per questo sono depositari di un sapere e di una tradizione preziosi.

Programma dell’evento        
Venerdì 8 dicembre

ore 10:30  Aula Consiliare                                                              

Apertura ufficiale della rassegna e presentazione dei gruppi

ore 11:00 e ore 15:30  per le vie di Erice 

Esibizioni itineranti 

ore 18:00   p.zza della Loggia 

Concerti in piazza 

Sabato 9 dicembre

ore 10:30  Foyer del Teatro Gebel Hamed 

Spazio workshop “A scuola di Zampogna”

Materiali, tipologie, tecniche, accordature, ecc. 

ore 11:00 e ore 15:30   per le vie di Erice 

Esibizioni itineranti 

ore 18:00   Chiesa di San Martino 

“Zampogne, Gaite, Launeddas & Cornamuse …”

rassegna con esibizione di tutti i gruppi

Domenica 10 dicembre

ore 10:30  Foyer del Teatro Gebel Hamed

Spazio workshop “A scuola di Zampogna”

Materiali, tipologie, tecniche, accordature, ecc. 

ore 11:00 e ore 15:30   per le vie di Erice

Esibizioni itineranti

 ore 18:00   Piazza della Loggia

Concerti in piazza

 

 

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *