Annunci

Castellammare, l’intitolazione di una via ad Angelina Romano, uccisa a nove anni per mano sabauda

Toponomastica: l’intitolazione di una via ad Angelina Romano, uccisa a nove anni, dopo la presentazione della monografia sulla rivolta contro “i cutrara”.

Un’altra via dedicata alla missionaria Suor Maria D’Anna, morta in Colombia.

angela romano 

CASTELLAMMARE, 23 MAG. – “La rivolta contro i “cutrara” a Castellammare del Golfo, 1-3 Gennaio 1862. Prima insorgenza antisabauda dopo la proclamazione del Regno d’Italia”. E’ la monografia di Michele Antonino Crociata, che sarà presentata domani, venerdì 24 maggio 2013, alle ore 17,30, nell’aula consiliare. Dopo i saluti del sindaco Marzio Bresciani introdurrà Antonio Fundarò, presidente del Rotary club; relazionerà lo stesso autore della monografia Michele Antonino Crociata. Dopo la presentazione un corteo si recherà fino a “la testa di la cursa”, per l’intitolazione di una via alla bambina castellammarese Angela Romano (nella foto), vittima innocente della repressione sabauda, perché fucilata ad appena nove anniDomenica 26 Maggio, invece, sarà intitolata una via a Suor Maria D’Anna.  Nata a Castellammare del Golfo, Suor Maria, dell’ordine delle suore Francescane di Maria, era missionaria in Colombia dove morì, nel 1984, per una malattia tropicale. E’ sepolta a Roma nel cimitero della congregazione. A lei sarà intitolata, domenica 26 maggio, dopo la messa delle ore 9, dalle suore Orsoline, il prolungamento di Corso Garibaldi (fondo D’anna).

redazione

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: