Campobello, chiude la discarica. 11 comuni nei guai

discarica_misilla1

CAMPOBELLO, 29 LUG –  Si avvia verso la chiusura definitiva la discarica di rifiuti di contrada Campana Misiddi. Lo ha preannunciato il liquidatore di Belice ambiente spa, Nicola Lisma. La discarica dove vengono conferiti i rifiuti degli 11 Comuni soci dell’Ato Tp2 è già quasi esaurita e verrà chiusa fra la fine di agosto e l’inizio di settembre. Si tratta di un’altra tegola sulla difficilissima situazione economica-finanziaria di Belice ambiente prima della chiusura per la cessazione dell’attività che è fissata al 30 settembre prossimo. Vi è la necessità – per questo sarà al lavoro già in settimana lo stesso Lisma – di trovare in tempi brevi un’altra discarica nella quale conferire le circa 200 tonnellate di rifiuti giornalieri prodotti in questo periodo nel territorio dell’ambito. Non potranno essere utilizzate le già sature discariche di Trapani, Siculiana (Ag) e Bellolampo (Pa) e al momento l’ipotesi più percorribile è quella di Catania dove però i costi per l’Ato sarebbero enormi. Si parla di circa 20 euro in più per ogni tonnellata di rifiuti, senza contare il nolo dei mezzi articolati per il trasporto e il costo dei conducenti. Inoltre i Comuni dovrebbero allestire i centri di trasferenza da dove i rifiuti dovrebbero partire verso la nuova discarica.

Scritto da Francesco Mezzapelle – La Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: