“La manifestazione – dice Francesco Bologna, ideatore dell’iniziativa – si aprirà alle 9 e proseguirà sino a tarda sera. Nel Sistema delle piazze monteremo quattro forni, in uno dei quali sarà cotta pizza senza glutine. Il memorial è intitolato a mio padre, che di recente ho perduto perchè affetto da un tumore. Era con lui che avevo ideato questa giornata, ma non ce l’ha fatta a vederla realizzata”.

Francesco Bologna ha origini castelvetranesi, ha 29 anni, fa il pizzaiolo da quando ne aveva 15, vive in provincia di Como e dal 2011 al 2013 ha conquistato diversi titoli per la realizzazione di pizza classica, dessert e senza glutine. Nel corso della giornata si potranno acquistare pizze Margherita. Il ricavato della loro vendita sarà utilizzato per l’acquisto delle attrezzature da destinare all’ospedale di Castelvetrano. Durante la manifestazione sono previste due esibizioni di pizza acrobatica da parte dei campioni Paolino Bucca, Leone Coppola, entrambi provenienti da Varese, del mazarese Piero Asaro e dello stesso Francesco Bologna. La serata sarà chiusa dall’esibizione di un gruppo musicale e da un gruppo di ballerini. La manifestazione ha il sostegno delle associazioni pizzaioli in movimento e acrobatic pizza world e la collaborazione di varie associazioni, anche di volontariato, di enti tra i quali i Comuni di Castelvetrano e Campobello di Mazara e l’Asp di Trapani e di privati.

[useful_banner_manager banners=36 count=1]