Vittima di un incidente stradale, in ospedale riceve la visita di 17 fidanzate. E succede il parapiglia

REDAZIONE, 16 APR – L’incidente stradale ha probabilmente messo fine alla sua cariera di dongiovanni impenitente. Alla guida della sua vettura, un giovane viene soccorso e ricoverato.  Sedato e medicato viene messo a riposare in una stanza dell’ospedale. Le infermiere gli chiedono se vuole avvisare qualcuno, lui dice di sì e da qui ha inizio il dramma. La notizia del suo incidente corre, riferisce I News, rimbalza e nel giro di un’ora, al suo capezzale, oltre fratelli e genitori cominciano ad arrivare delle ragazze. Visi preoccupati, lacrime agli occhi. Le ragazze, piano piano, diventano diciassette.
E tutte, proprio tutte, dichiarano di essere “la sua fidanzata”.

Immaginate il disagio del personale ospedaliero, medici e infermiere. L’aria si fa pesante e la tensione si taglia a fette. Qualcuna non ce la fa a starsene zitta e sopportare quella folla e comincia ad urlare, qualche altra dà uno spintone. E c’è che si dispera. Poi, come per miracolo, torna il sereno, le diciassette donne si raccontano le loro storie. Vengono fuori le bugie e la fantasia fervida del fidanzato. Medici ed infermieri, però, si preparano al peggio e costituiscono una cintura di sicurezza attorno al giovanotto. Che si chiama Yuan ed è cinese. La prevenzione si rivela una buona idea, perché viene fuori che Yuan si è fatto prestare dei soldi ed Alcune ragazze confessano di avergli prestato dei soldi, un’altra dice di averlo mantenuto per nove anni. Con un’altra ancora si sarebbe dovuto sposare. E nessuna sospettava alcunché.
Ora è la polizia ad occuparsi dei piccoli imbrogli e delle bugie di Yuan, visto che ha guadagnato denaro della sua attività.

siciliainformazioni