Santa Ninfa. Due tifosi assolti dall’accusa di oltraggio a pubblico ufficiale

SANTA NINFA, 06 FEB – Assolti. Due tifosi santaninfesi, Salvatore Balsamo e Francesco Bonura, che l’8 maggio del 2016 avevano seguito in trasferta a Marsala la propria squadra, quella del Santa Ninfa, impegnata nel campionato di terza categoria, sono stati scagionati da ogni accusa a loro carico dai giudici del Tribunale di Marsala. I due si erano ritrovati imputati in due distinti procedimenti giudiziari perché denunciati da un dirigente del Commissariato di pubblica sicurezza di Marsala, che con entrambi aveva avuto una discussione. Il dirigente in questione, presente allo stadio dove si svolgeva la gara, era quel giorno in borghese e aveva denunciato sia Balsamo che Bonura per oltraggio a pubblico ufficiale. In più per Balsamo era scattata anche la denuncia per avere fornito false generalità, mentre per Bonura quella di rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale. I due sono quindi finiti a processo, ma l’avvocato di entrambi, Marianna Conforto, è riuscita a dimostrare che il dirigente di pubblica sicurezza non si sarebbe qualificato come pubblico ufficiale (fatto che ai due è diventato noto solo alcuni giorni dopo). Da ciò la sentenza di assoluzione. Balsamo, nello specifico, è stato assolto, dal giudice Iole Moricca, perché i fatti non costituiscono reati. Per Bonura, anch’esso assolto, si attendono le motivazioni della sentenza formulata dal giudice Ernesto Vallone

[redazione]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: