San Giovanni Gemini, uccide la fidanzata e la madre della ragazza e poi si impicca

Il corpo senza vita del giovane è stato trovato nella stessa abitazione dove sono stati ritrovati i cadaveri delle due donne

scritta carabinieriSAN GIOVANNI GEMINI, 08 OTT – Una donna e sua figlia sono state uccise nella loro abitazione a San Giovanni Gemini, nell’Agrigentino. Nella stessa abitazione è stato trovato impiccato il fidanzato della giovane. Quest’ultimo avrebbe ucciso le donne e poi si sarebbe suicidato. Sul posto i carabinieri e il Pm Antonella Pandolfi.
La tragedia è avvenuta nel centro del paese dell’Agrigentino. Secondo le prime notizie, madre e figlia, rispettivamente di 62 e 30 anni, sarebbero state assassinate con colpi di arma da taglio. Il corpo della giovane sarebbe stato trovato al primo piano, mentre al secondo ci sarebbe quello della madre. Il fidanzato si sarebbe impiccato nell’ultimo piano dell’abitazione. Sul posto per le indagini i carabinieri coordinati dal sostituto procuratore di Agrigento, Antonella Pandolfi.
Il duplice omicidio con suicidio è avvenuto nel rione Sacramento di San Giovanni Gemini. Le donne uccise sono Angelina Butera, di 62 anni, vedova, e la figlia Concetta Traina, di 30 anni. Le due vivevano nella casa dove è avvenuta la tragedia. Il fidanzato della 30enne trovato impiccato è Mirko Lena, suo coetaneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: