Rinviato a dopo le elezioni il processo per violenza al sindaco Nicola Cristaldi

cristaldi

MARSALA, 11 MAR – E’ stato rinviato a dopo le elezioni amministrative di maggio il processo che davanti al giudice monocratico Riccardo Alcamo vede imputato il sindaco di Mazara Nicola Cristaldi, accusato di violenza privata, e il capo del suo staff, Rosa Di Giorgi (minacce e ingiurie). A chiedere un rinvio lungo (‘’a dopo le elezioni’’) è stato l’avvocato difensore Baldassare Lauria. La parte civile, rappresentata dall’avvocato Fabrizio Torre (uno dei difensori di Jessica Pulizzi), non si è opposta e il giudice ha rinviato al 17 giugno. In tal modo, Cristaldi potrà condurre la prossima campagna elettorale senza impegni in tribunale. I fatti contestati risalgono al 27 agosto 2011, quando in piazza Mokarta si tenne la manifestazione ‘’Italiana stampa’’, nel corso della quale, l’organizzatore, Frigulti, criticò il sindaco e la sua amministrazione. Poi, in piazza arrivò Cristaldi e ci fu un’animata discussione, nel corso della quale, secondo le testimonianze, il sindaco si scagliò fisicamente contro il Frigulti. Nell’ultima udienza, hanno confermato le precedenti dichiarazioni rese uno dei principali testimoni (la giornalista Jana Cardinale) e l’autore della denuncia: Giancarlo Frigulti.

fonte: marsala.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: