Ragusa, la Polizia chiude un’altra casa a luci rosse [VIDEO]

RAGUSA, 29 FEBLa Polizia ha chiuso un’altra casa a luci rosse in C.so Italia a Ragusa, all’interno operava un transessuale che nell’ultimo periodo si stava prostituendo creando malumore nel vicinato.

La Squadra Mobile è stata informata da alcuni vicini di casa del transessuale con il quale avevano litigato, poiché le rimostranze fatte da loro, gli stavano creando problemi con i numerosissimi clienti. Pochi giorni fa una Volante della Polizia era intervenuta a seguito di una lite proprio tra i vicini di casa scaturita proprio dal fatto che il transessuale si prostituiva e questo aveva creato forte tensione con gli altri condomini.

Sabato pomeriggio gli uomini della Squadra Mobile si sono messi di fronte la casa segnalata e dopo poco hanno notato che facevano ingresso due uomini e una donna che venivano subito bloccati. I tre soggetti capivano subito il motivo della presenza della Polizia giustificandosi dicendo di essere andati a trovare un loro amico trans che abitava al terzo piano dell’edificio.

Infatti, al terzo ed ultimo piano, fuori dalla porta vi era un soggetto di origini brasiliane con diversi precedenti penali. Lo stesso ha riferito di convivere in quell’appartamento con il compagno napoletano. All’interno dell’appartamento sono stati trovati un centinaio di profilattici, un fallo di gomma, video porno e diverse parrucche.

LASICILIA.IT

[useful_banner_manager banners=11 count=1]

7 pensieri riguardo “Ragusa, la Polizia chiude un’altra casa a luci rosse [VIDEO]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: