I provvedimenti restrittivi sono il risultato di un’indagine, condotta dai Carabinieri e coordinata dalla Procura Iblea, nei mesi scorsi che ha già consentito di arrestare in flagranza otto persone e recuperare circa un chilogrammo di cocaina pura.

Agli arrestati, alcuni dei quali gravati da numerosi precedenti penali, è stato contestato il reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina, in concorso, continuato, nonché, solo per alcuni, di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco.

Sono in corso numerose perquisizioni nei confronti di tutti gli indagati e di altri soggetti coinvolti nell’inchiesta al fine di rinvenire ulteriore sostanza stupefacente. Sequestrato denaro contante provento dell’attività di spaccio e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

L’operazione è stata coordinata dal Procuratore della Repubblica, Carmelo Petralia e del pm Valentina Botti.

[redazione]