Operazione “Bialystok”: Estradato dalla Francia l’anarchico Roberto Cropo  

Nell’ambito dell’operazione BIALYSTOK del ROS Carabinieri, è stato completato nel pomeriggio odierno l’iter di esecuzione del Mandato di Arresto Europeo sviluppatosi in Francia il 12 giugno 2020, nei pressi di Saint Etienne, con l’arresto dell’anarchico CROPO Roberto, con la collaborazione del collaterale di polizia estero, “Sotto Direzione Anti Terrorismo (SDAT)” della Direzione Centrale Polizia Giudiziaria francese. 

CROPO era destinatario dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, richiesta dalla Procura della Repubblica di Roma ed emessa dal G.I.P. del Tribunale, nei confronti di 7 militanti anarco-insurrezionalisti, ritenuti responsabili di associazione con finalità di terrorismo o di eversione dell’ordine democratico, atto di terrorismo con ordigni micidiali ed esplosivi, detenzione e porto di materiale esplosivo, istigazione a commettere delitti contro la personalità dello Stato, oltre che incendio e danneggiamenti aggravati dalla finalità di terrorismo ed eversione dell’ordine democratico.

La traduzione in Italia del suddetto CROPO è avvenuta oggi alle ore 15.00 circa, allorquando è giunto all’aeroporto di Roma-Fiumicino, scortato da personale del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato consegnato alla Polizia Penitenziaria per la successiva traduzione alla Casa Circondariale di Roma-Rebibbia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: