Messina, operazione “Gioia”: spaccio di stupefacenti, 23 arresti

Dei 23 provvedimenti cautelari 14 prevedono la custodia in carcere e 9 gli arresti domiciliari

auto carabinieri 31

MESSINA, 19 MAR – Nelle prime ore di oggi, militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Messina, in collaborazione con personale delle Compagnie CC competenti per territorio, in Messina, Barcellona P.G., Falcone (ME), stanno dando esecuzione a 23 provvedimenti cautelari emessi per violazioni della normativa sugli stupefacenti e reati contro il patrimonio dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Messina su richiesta della locale DDA, nei confronti di altrettanti soggetti alcuni dei quali responsabili anche di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.
Dei 23 provvedimenti cautelari 14 prevedono la custodia in carcere e 9 gli arresti domiciliari.

Nell’ambito dell’Operazione Gioia, condotta stamane dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Messina (in collaborazione con gli agenti di Barcellona, Falcone, Caltagirone, Siracusa e Termini Imerese), sono stati emanati 21 provvedimenti cautelari volti a smantellare una rete di spaccio. L’indagine, scattata nel 2008 e durata oltre un anno fra appostamenti e sequestri, partì dalla ricerca dei fratelli Mignacca, allora latitanti, e rivelò l’esistenza di due “bande”: una operante nella zona tirrenica, guidata da Carmelo Montrone, e l’altra nella zona sud della città. Gli appartenenti alla prima, in particolare, gestivano la filiera a Barcellona, Falcone, Furnari e Oliveri. Tra le sostanze stupefacenti trattate, prevalenza assoluta andava ad hashish, cocaina ed eroina. Nel corso delle indagini è stata altresì rilevata una serie di furti in appartamento commessi da appartenenti all’associazione. L’Arma si è mossa all’alba di stamane, traducendo in carcere:

  1. RAHBIB Redouane, nato a El Fokra Khourigba (Marocco) il 20.11.1988, residente a Barcellona Pozzo di Gotto
  2. LA MACCHIA Domenico, nato il 16.4.1978 a Barcellona Pozzo di Gotto e residente a Falcone
  3. ASTUTO Giuseppe, nato a Messina il 29.6.1990 ed ivi residente, già detenuto per altra causa presso il carcere di termini imerese
  4. CORRIDORE Nunzio, nato a Messina il 19.2.1977 ed ivi residente, già detenuto per altra causa presso il carcere di Termini Imerese
  5. PULEJO Giacomo, nato il 12.9.1981 a Messina ed ivi residente
  6. CASABLANCA Antonino, detto topolino, nato il 12.3.1976 a Messina ed ivi residente, già detenuto per altra causa presso il carcere di Siracusa
  7. ERBA Pasquale, nato il 18.3.1967 a Messina ed ivi residente, già detenuto per altra causa presso il carcere di Caltagirone.
  8. CHARFI Rachid, nato il 30.07.1988 in Marocco e residente a Barcellona Pozzo di Gotto
  9. MAZZA Lucio, nato il 4.8.1990 a Messina ed ivi residente
  10. CONTI Angelo, nato il 15.7.1990 a Messina ed ivi residente
  11. MAZZA Daniele, nato il 20.8.1993 a Messina ed ivi residente
  12. MONTRONE Carmelo, nato il 22.05.1987 a Messina e residente a Falcone
  13. ASPRI Angelo, nato a Messina il 9.8.1983 ed ivi residente

Questi, invece, i destinatari dell’ordinanza ristretti ai domiciliari:

  1. BAHLAL Mohammed (minore per taluni episodi delittuosi), nato il 19.5.1994 a Casablanca (Marocco), residente a Barcellona Pozzo di Gotto
  2. D’ALLURA Antonio, nato a Barcellona Pozzo di Gotto il 29.4.1993 ed ivi residente
  3. LO BIANCO Fabio Emanuele, nato il 5.2.1993 a Milazzo e residente a Barcellona Pozzo di Gotto
  4. PALELLA Carmelo, nato il 19.1.1994 a Messina e residente a Barcellona Pozzo di Gotto
  5. QUATTROCCHI Pietro, nato il 4.6.1967 a Barcellona Pozzo di Gotto ed ivi residente
  6. ACCETTA Domenico, nato a Messina il 25.10.1991, residente a Falcone
  7. FAMA’ Sebastiano, nato a Messina il 26.10.1991 e residente a Falcone
  8. D’ALLURA Antonio, nato a Barcellona Pozzo di Gotto il 29.4.1993 ed ivi residente
  9. SIDOTI Francesco, nato il 10.1.1986 a Milazzo, residente a Barcellona Pozzo di Gotto

[fonte: strettoweb]

[useful_banner_manager banners=19 count=1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: