Mazara. La droga nascosta nel soggiorno scoperta da Mike e dai Carabinieri: Un arresto e una denuncia

Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo che, nella giornata del 16 luglio, hanno predisposto un servizio straordinario di controllo del territorio, con un dispositivo composto da oltre venti Carabinieri,coordinati dal Comandante della Stazione di Mazara del Vallo, unitamente a personale della Sezione Radiomobile e alle Unità Cinofile dei Carabinieri di Palermo.

Nel corso dell’attività, i militari operanti hanno eseguito numerose perquisizioni personali e domiciliari di iniziativa che hanno condotto all’arresto di Giovanni GANCITANO, mazarese 38 enne, e alla denuncia in stato di libertà di un 35enne,entrambi con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, nel corso della perquisizione esperita presso l’abitazione del Gancitano, i Carabinieri, grazie anche all’infallibile fiuto di Mike, pastore tedesco in servizio ai Cinofili di Palermo, sono stati rinvenuti centosessanta grammi di marjuana essiccata, abilmente occultata nel soggiorno, fogliame di pianta cannabis indica del peso pari a mezzo chilogrammo, una modica quantità di hashish e dieci piante coltivate in vaso. Lo stesso, dichiarato in stato di arresto, e concluse le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, così come disposto dalla Autorità Giudiziaria.

Nel corso di un altra perquisizione, a seguito del rinvenimento di una modica quantità di marijuana essiccata, una serra artigianale composta da lampade alogene ad alto rendimento calorifero e due piante di canapa dell’altezza di un metro e settanta circa oltre a materiale vario per il confezionamento, è stato deferito in stato di libertà L.G., mazzarese, cl.84.

L’odierno risultato operativo, è frutto di un mirato sforzo che l’Arma dei Carabinieri di Mazara del Vallo, in ossequio alle direttive del Comando Provinciale dei Carabinieri di Trapani, sta intraprendendo da tempo e a 360 gradi, al fine di rispondere in maniera efficace agli spunti operativi che pervengono dal territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: