Mazara. Carabinieri arrestano un rapinatore

Nella giornata di venerdì 4 ottobre, i Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo, hanno notificato presso il Carcere “Pietro Cerulli” di Trapani un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dalla Procura della Repubblica di Marsala sul conto di LUNGARO Matteo, mazarese cl.1976 in atto in carcere (dove per ciò è rimasto) per altra causa.
Citato provvedimento scaturisce da attività di indagine e da un incessante impegno che per circa sei mesi i militari dell’Arma hanno messo in atto per giungere al risultato odierno a seguito di querela sporta da un cittadino vittima di rapina subita presso la propria abitazione nell’aprile scorso quando, uditi dei rumori nei pressi del giardino, l’uomo si accorgeva della presenza di un soggetto con volto travisato da passamontagna il quale accortosi di essere stato scoperto dapprima esplodeva un colpo di pistola intimidatorio a terra per poi puntare l’arma verso la vittima intimando di farlo entrare nell’abitazione.
Il denunciante contrariamente a quanto intimato dal rapinatore lo affrontava e ne scaturiva una colluttazione dove il malvivente cercava di colpire la sua vittima con teaser senza però riuscirvi.
Il tutto terminava con la fuga dell’aggressore che prima di uscire, scavalcando nuovamente il muro dal quale aveva precedentemente fatto accesso, esplodeva un secondo colpo di pistola a terra per poi fare perdere le proprie tracce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: