Marsala. Ristoratore multato più volte rischia la chiusura temporanea dell’attività

 Per il titolare anche la revoca della concessione del suolo pubblico adiacente al locale

MARSALA, 13 GEN – Il Suap del Comune di Marsala ha avviato l’iter burocratico nei confronti del titolare di un ristorante ubicato nel centro storico della città, nella zona del Carmine, per la chiusura temporanea dell’attività e per la revoca della concessione del suolo pubblico a causa del reiterato irregolare smaltimento differenziato dei rifiuti.

Stamattina gli uomini della squadra ecologia della Polizia municipale di Marsala con l’ausilio del personale di Energetikambiente hanno riscontrato che per l’ennesima volta i rifiuti racchiusi in appositi grossi sacchi di un ristorante della zona erano stati posti in piazza Piancina. Il tutto non rispettando l’orario di conferimento e, per di più, in maniera irregolare. Da qui l’ulteriore verbale elevato nei confronti del titolare della ditta di ristorazione che adesso rischia anche la sospensione dell’attività visto che il Suap ha avviato la relativa procedura. E ciò sulla base di una specifica normativa nazionale che prevede la sospensione temporanea e la revoca di speciali autorizzazioni per quelle attività che non rispettano le disposizioni in materia di decoro urbano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: