Marsala, drammatico incidente, treno travolge auto sul passaggio a livello

treno-travolge-auto-contrada-spagnola-marsala

MARSALA, 05 DIC – Sfiorata la tragedia a Marsala, un’auto resta “imprigionata” fra le barre di un passaggio a livello e viene travolta dal treno. E’ accaduto poco dopo le ore 12:15 di oggi in località Spagnola, precisamente nel passaggio a livello che congiunge la Strada Provinciale 21 (la cosiddetta litoranea nord Marsala-Trapani)  con la strada comunale di contrada Pispisia. Una Opel Meriva condotta da una signora di 55 anni (non si conoscono le generalità), si sa comunque che abita a poche decine di metri dal luogo dell’incidente, nell’attraversare la linea ferrata, intenta ad immettersi sulla S.P. 21, sarebbe rimasta imprigionata fra le barre che si erano abbassate, per cause che sono ancora in corso di accertamento. Sopraggiungeva proprio in quel momento il treno Trapani-Marsala (partito alle ore 12 dalla stazione del capoluogo di provincia) che travolgeva la vettura distruggendola.

 

Miracolosamente la donne non avrebbe riportato gravi ferite. Al momento dell’arrivo dei soccorsi tutto sommato sembrava stare bene ed era lucida. Ovviamente è stata trasportata in ospedale per gli accertamenti diagnostici del caso. Anche il macchinista ed i 30 passeggeri  del treno in transito non avrebbero riportato ferite di una certa gravità. L’impatto è stato violentissimo: l’auto, travolta dal treno in corsa, ha provocato danni seri alle Ferrovie dello Stato, avendo danneggiato il passaggio a livello e lo stesso treno. Sul posto le Ferrovie hanno fatto arrivare un pullman per consentire ai passeggeri di proseguire il viaggio. Non si esclude che qualcuno dei viaggiatori possa ricorrere alle cure sanitarie in quanto oltre al violento impatto un finestrino si è frantumato ed i cocci di vetro sono finiti sui passeggeri che vi sedevano in prossimità.

Sul posto si sono portati gli agenti della Polizia di Stato, i loro colleghi della Polfer, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco ed i tecnici delle Ferrovie dello Stato per accertare quanto accaduto e tracciare la dinamica del drammatico incidente che solo per miracolo non si è trasformato in tragedia. Da una prima sommaria ricostruzione pare che il passaggio a livello abbia funzionato a dovere, non si spiegherebbe altrimenti la barra divelta in prossimità di dove si era fermata l’autovettura. Una delle ipotesi più attendibili potrebbe essere quella che la donna nell’attraversare il passaggio a livello si sia fermata l’auto e, mentre tentava di metterla in moto, si abbassavano le barre. Presa dalla paura sarebbe rimasta immobile nell’abitacolo ed il sopraggiungere del treno in velocità ha fatto il resto. saranno comunque gli inquirenti a fare luce sull’incidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: