Marsala: controlli carabinieri: 1 arresto, 10 denunce e 2 segnalazioni

giacalone (2)

MARSALA, 17 GEN – Con la denuncia a piede libero all’Autorità Giudiziaria di 10 soggetti, 2 segnalazioni alla Prefettura di Trapani per uso personale di sostanze stupefacenti e l’arresto di Giacalone Alberto, pregiudicato marsalese (nella foto), per evasione dagli arresti domiciliari si è conclusa una vasta operazione di controllo del territorio portata avanti dai Carabinieri di Marsala negli ultimi giorni.

In particolare, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, coordinati dal Maresciallo Capo Michele Felaco, hanno proceduto all’arresto di Giacalone Alberto, 24enne marsalese, che era sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio e che non era presente al controllo effettuato dai militari; dopo l’udienza che ha convalidato l’arresto, è stato nuovamente sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, inoltre, i militari dell’Arma hanno dato esecuzione ad un dispositivo articolato in varie pattuglie, gazzelle e auto civetta, nel territorio di Marsala e Petrosino, integrato nei fine settimana dalla Stazione Mobile collocata nella fascia serale in Piazza della Repubblica, con lo scopo di garantire un servizio di prossimità al cittadino nelle serate di massima affluenza nel centro.

La vigilanza di obiettivi sensibili e di persone sottoposte a misure nonché gli accurati controlli alla circolazione stradale mirati all’individuazione di soggetti di interesse operativo hanno consentito di denunciare alla locale A.G. i seguenti soggetti:

  • L.C.P., G.R., e A.I.I., tutti marsalesi di 31, 17 e 20 anni, alla guida dei propri veicoli senza essere provvisti della relativa patente, poiché mai conseguita.

  • M.T., 33enne di nazionalità tunisina, che in evidente stato di ubriachezza cercava di sottrarsi al controllo ed all’identificazione operati dai militari;

  • G.G., D.P.I. e M.K., tutti marsalesi di 45, 28 e 20 anni, i primi due con precedenti di polizia, sorpresi a sottrarre merce di vario tipo all’interno di un supermercato del centro lilibetano;

  • P.F. e G.C., entrambi marsalesi di 33 e 30 anni, trovati in possesso di telefoni cellulari di provenienza furtiva;

  • M.C., marsalese 56enne incensurato, deferito per simulazione di reato, poiché durante un controllo di polizia non si fermava all’alt intimatogli e successivamente si recava presso la Stazione Carabinieri di San Filippo di Marsala per denunciare il furto dell’autovettura.

fonte e foto: CompNorm CC – Marsala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: