Marsala, arrestato dalla Polizia un sorvegliato speciale sorpreso con una piantagione di marijuana nel giardino di casa

 Continua, incessante, l’offensiva delle Polizia di Stato al traffico di sostanze stupefacenti

Zerilli Antonino (1)

MARSALA, 07 MAG – Questa volta, a finire nella rete della Sezione Antidroga del Commissariato di Marsala è  Zerilli Antonino, pluripregiudicato di anni 56, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Le manette sono scattate ieri sera, nell’ambito di una mirata attività investigativa che, a  seguito di una serie di perquisizioni effettuate nell’abitazione dell’uomo, ha consentito di scoprire una vera e propria piantagione di marijuana occultata tra gli arbusti del giardino di casa.

Lo Zerilli, già noto agli Uffici di Polizia per gli innumerevoli precedenti specifici in materia di stupefacenti, veniva inoltre trovato in possesso di numerose dosi di marijuana, già confezionate ed occultate all’interno della sua abitazione in attesa di essere cedute agli assuntori del posto.

Quella smantellata dal Commissariato di Marsala è una vera e propria centrale di produzione, che consentiva allo Zerilli di produrre in proprio una grande quantità di stupefacente destinata ad alimentare in maniera cospicua il locale mercato di stupefacente.

A seguito del giudizio di convalida celebrato nella mattinata di ieri, lo Zerilli è stato è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo già fissato per la data del prossimo 25 maggio.

[redazione]

[useful_banner_manager banners=4 count=1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: