Mafia all’ippodromo di Palermo, ordinanza per nove persone

Provvedimenti restrittivi eseguiti dai carabinieri

ROMA, 12 DIC – Concorso esterno in associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori aggravato in concorso e frode in competizioni sportive. Per queste accuse, a vario titolo, è stata emessa un provvedimento restrittivo nei confronti di 9 persone a Palermo. L’ordinanza è stata eseguita dai carabinieri. Secondo gli investigatori sono stati scoperti gli interessi di ‘Cosa nostra’ sulle corse che si tengono all’impianto sportivo e comunque sulle sue casse. L’indagine – si aggiunge – costituisce l’approfondimento di alcuni elementi investigativi acquisiti nell’operazione “TALEA” del dicembre 2017.

www.askanews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: