Annunci

L’Arma Verde in corsia per la Befana della Biodiversita’

Anche quest’anno i Carabinieri Forestali il  6 gennaio si impegneranno nell’operazione nazionale della “Befana della Biodiversità”: 28 Reparti si recheranno in 32 strutture ospedaliere e di accoglienza in tutta Italia. La conoscenza e l’amore per la natura incontra tanti bambini e ragazzi ricoverati, per un progetto che unisce la solidarietà alla legalità ambientale.

ROMA, 05 GEN – Nel 2019 parte la seconda edizione della Befana della Biodiversità, una giornata speciale di educazione ambientale e solidarietà, che avrà luogo il giorno dell’Epifania presso i reparti pediatrici delle province e capoluoghi italiani.

Una vera e propria operazione di legalità ambientale, organizzata dai Carabinieri del Comando Unità Forestale, Ambientale e Agroalimentare (CUFA) e del Raggruppamento Biodiversità, che coinvolgerà migliaia di bambini e ragazzi ospitati in strutture ospedaliere o in case famiglia, nella conoscenza delle tematiche ambientali.

Fra le 31 strutture coinvolte, ricordiamo i Reparti pediatrici dell’Ospedale Grassi di Ostia e dell’Ospedale di Marcianise nel casertano, due Ospedali che operano in zone particolarmente difficili. In queste strutture verranno donate 2 delle 7 “librerie della biodiversità”, scaffalature in legno a forma di albero, con libri sulla natura e cassetti segreti dove sperimentare tante attività di svago e amore per la natura,realizzate dalle maestranze operaie dei Carabinieri Forestali.

L’iniziativa rientra fra le attività organizzate dai Carabinieri Forestali per avvicinare il grande pubblico, e in particolare scolaresche e ragazzi, alle problematiche inerenti la salvaguardia della natura, con attività che coinvolgono ognuno con grande entusiasmo. Da sempre viene privilegiata l’attività divulgativa in aree caratterizzate da situazioni di degrado sociale e ambientale, dove i ragazzi sono più esposti a comportamenti scorretti, cercando di favorire un contrasto alla criminalità ambientale che parta dalla coscienza dei cittadini.

La Befana della Biodiversità è un’occasione per iniziare un percorso di conoscenza della biodiversità, consapevolezza e prossimità, per raggiungere una tutela diffusa dell’ambiente.

Tutti pronti, quindi, per una Befana di natura con i Carabinieri Forestali.

OSPEDALI COINVOLTI
Istituto Serafico, sordomuti e ciechi – Assisi
Ospedali di Feltre e Belluno
Ospedale di Marcianise (CE)
Ospedale civile di Avezzano (AQ)
Ospedale di Lametia Terme
Ospedale di Cecina (LI)
Ospedale Annunziata di Cosenza
Ospedale S.M. Goretti, Latina
Ospedale Misericordia Grosseto
Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo(FG)
Ospedale “S.Ferdinando Veneziale” , Isernia
ospedale San Salvatore, L’Aquila
Ospedale Santa Chiara di Pisa
Struttura socio – assistenziale Opera Don Guanella di Fasano (Brindisi)
Ospedale civile Iazzolino, Vibo Valentia
Ospedale di Pescara
Istituto socio – assistenziale di Arezzo in collaborazione con Reparto Pratovecchio
Ospedale nuovo S.Jacopo, Pistoia
Ospedale S.Carlo, Potenza
Istituto socio – assistenziale di Arezzo in collaborazione con Reparto Pieve S.Stefano
Ospedale civile di Cona, Ferrara
1 -Ospedale Metropolitano “Bianchi melacrinò morelli” Reggio Calabria; 2 – Azienda ospedaliera Policlinico Univ. G.Martino, Messina
1 – Ospedale “Umberto I”  2- Ospedale Grassi di Ostia
Ospedale di Siena
Ospedale Burlo di Trieste
Opera Diocesana Assistenza di Firenze
1 – Ospedale Donna Bambino di Verona
2 – Ospedale Santa Chiara di Trento
3 – Ospedale Carlo Poma di Mantova
Ospedale civile Cà Foncello, Treviso
Tot. 31 strutture ospedaliere
Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *