TRAPANI, 14 AGO – Tragedia nella notte sull’autostrada che collega Palermo a Mazara del Vallo: due auto coinvolte, tre morti e due feriti gravi.

La famiglia Orestano, di Villagrazia di Carini, viaggiava a bordo di una Mercedes Classe A, quando, improvvisamente, è stata tamponata da una Lancia Lybra.

A causa dell’impatto, l’auto è poi andata a finire nel cavalcavia tra Segesta e Fulgatore, cadendo giù per una scarpata di oltre 10 metri. Al loro arrivo, i sanitari non hanno potuto fare nulla per il padre, Roberto Orestano, 49 anni, la madre, Rosa Parrinello, di 47, e la figlia, Miriam Chiara, di 18, morti sul colpo. Trasportati d’urgenza all’ospedale di Trapani, invece, gli altri due fratelli, uno di 22 e uno di 15 anni.

La dinamica non è ancora chiara e sulla vicenda sta indagando la polizia stradale di Trapani. A dare notizia dell’incidente è stato proprio l’uomo a bordo della Lancia, originario di Castellammare Del Golfo, anche lui portato in ospedale.

Dopo l’incidente, l’autostrada è rimasta chiusa per l’intera notte.

newsicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *