Incidente a Petrosino, muore una donna di 28 anni incinta: grave la figlia di un anno

Nell’incidente è rimasta gravemente ferita una bambina di 1 anno, figlia della vittima, che viaggiava sull’auto, un’Alfa, guidata dalla donna
incidente-stradale3-535x300
PETROSINO, 25 NOV – Una donna di 28 anni, madre di 4 figli ed incinta all’ottavo mese, Valentina Zerilli, è morta in un incidente stradale alla periferia di Petrosino, nel Trapanese. Nell’incidente è rimasta gravemente ferita una bambina di 1 anno, figlia della vittima, che viaggiava sull’auto, un’Alfa, guidata dalla donna. La dinamica non è ancora chiara. L’auto, condotta dalla giovane mamma, è entrata in collisione con una Mercedes station wagon.
Non si fermano dunque le vittime della strada in Sicilia. Nel 2013 si sono verificati 11.821 incidenti che hanno causato la morte di 254 persone e il ferimento di altre 17.724. Rispetto al 2012 si registra un aumento del numero di incidenti (+0,3%) e di eventi mortali (+10,9%) mentre i feriti rimangono pressochè invariati, in controtendenza rispetto a quanto rilevato nell’intero Paese. Gli incidenti avvenuti nell’Isola rappresentano il 6,5% del totale nazionale, i deceduti il 7,5%, i feriti il 6,9%. È l’analisi resa nota dall’Istat sugli incidenti stradali in Sicilia. E se il maggior numero di incidenti è avvenuto a Palermo, dove risiede il 25% della popolazione regionale e sono più frequenti gli incidenti con lesioni, il numero maggiore di decessi si registra nella provincia di Catania. Rispetto all’anno precedente la provincia di Trapani presenta il maggior incremento del numero di sinistri (+12,1%) e di persone infortunate (+8,4%) ma una diminuzione della mortalità. Gli eventi mortali nella provincia di Enna, la più piccola della regione, registrano un tasso di incremento particolarmente marcato.

fonte: gds.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: