Concussione: arrestati finanzieri a Palermo, “chiesero tangenti”

guardia di finanza 19

(AGI) – Palermo, 19 dic. – Tre militari della Guardia di finanza sono stati arrestati per concussione a Palermo assieme ad altre due persone. Sono accusate di aver costretto un commerciante a pagare tangenti per tacere su presunte irregolarita’ riscontrate durante un accertamento fiscale. I provvedimenti restrittivi, 4 in carcere e uno ai domiciliari, son o stati emessi dal Gip Lorenzo Matassa su richiesta del procduratore aggiunto Leonardo Agueci e del sosttituto Alessandro Picchi, che hanno coordinato le indagini svolte dalla stessa Guardia di finanza. (AGI) .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: