Catania. Scappa dal buco, scoperto e arrestato

Era evaso da una comunità a Campobello di Mazara e si nascondeva in una casa abbandonata accanto al suo appartamento di Catania

CATANIA – I carabinieri di piazza Dante, coadiuvati dal Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale, hanno arrestato Giuseppe Cuscani, 41 anni di Catania, evaso dallo scorso 30 luglio dalla comunità “La Svolta per la Rinascita” di Campobello di Mazara (Tp), dov’era stato relegato agli arresti domiciliari.

Ricercato da giorni, non è mai stato trovato in casa fino all’altra sera quando gli uomini del Nucleo Operativo hanno intravisto da lontano la lucina e il fumo di una sigaretta uscire da un balcone dell’abitazione a Catania e, dopo un’irruzione nell’appartamento, i militari non hanno trovato nessuno.

L’evaso era nascosto dietro un vecchio mobile all’interno di una casa abbandonata, adiacente al suo appartamento, alla quale aveva accesso dal proprio garage, attraverso un foro celato dietro dei bidoni della spazzatura da ambedue i lati. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: