Annunci

CASTELVETRANO. WEEKEND DI CONTROLLI: CARABINIERI EFFETTUANO TRE ARRESTI.

REDAZIONE, 09 OTT – Lo scorso fine settimana i militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano hanno effettuato tre arresti, due dei quali nei confronti di soggetti trovati nella flagranza di effettuare un furto in abitazione.

CARADONNA MARCO

Il pomeriggio di venerdì 5ottobre i militari della dipendente Stazione di Marinella traevano in arresto I. V., 54enne domiciliato a Castelvetrano, pensionato e già noto alle forze dell’ordine.

Al predetto veniva notificato un ordine di carcerazione emesso il 03.10.2018 dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo, dovendo espiare la pena di 8anni di reclusione per violenza sessuale aggravata in continuazione ai danni di minore. L’arrestato, dopo le formalità di rito e su disposizione dell’A.G. mandante, veniva associato presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

KHALDI AMED

Nella tarda mattinata di domenica 7 ottobre, in questa via Catullo

personale dell’Aliquota Radiomobile traeva in arresto CARADONNA Marco e KHALDI Amed, rispettivamente 24enne e 22enne, entrambi castelvetranesi, disoccupati e ben noti agli uffici giudiziari.

I predetti venivano sorpresi nel commettere un furto in un’abitazione disabitata: mentre il CARADONNA veniva prontamente fermato all’esterno della stessa abitazione dopo aver asportato un telefono cellulare, rinvenuto a seguito di perquisizione e restituito alla proprietaria, lo stesso aveva con sé un coltello a serramanico di cm.15, che veniva sequestrato. il KHALDI,  riconosciuto dai militari operanti, si dava alla fuga e a seguito di ricerche veniva fermato poco dopo presso la propria abitazione. Gli arrestati, dopo le formalità di rito e su disposizione della competente Procura della Repubblica di Marsala, venivano trattenuti presso le camere di sicurezza di questo comando, in attesa del rito direttissimo svoltosi nella mattinata odierna e nel quale, oltre alla convalida della misura precautelare, il Giudice ha disposto gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico per entrambi.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *