Castelvetrano, tre feriti non gravi il bilancio di un accoltellamento

polizia di stato

CASTELVETRANO, 24 MAG. – È di tre feriti non gravi il bilancio di un accoltellamento che si è verificato ieri pomeriggio, poco prima delle 17:00, in via Santangelo (ex via Tagliata) a Castelvetrano e sul quale hanno avviato una indagine gli agenti del Commissariato per accertarne il movente e le responsabilità. Ad affrontarsi sono stati due nuclei familiari, in tutto quattro persone, due padri e i figli di cui un genitore e il suo ragazzo, di 55 e 25 anni, hanno riportato uno ferite al torace e l’altro a una mano. I componenti delle due famiglie, secondo alcune testimonianze, si sarebbero dati appuntamento per discutere non si sapeva ancora bene ieri sera su che cosa. Un nucleo familiare avrebbe incolpato l’altro di qualcosa. Durante il litigio che sarebbe seguito alla discussione, è spuntato fuori un coltello e, così, passando dalle parole ai fatti si sono registrati tre feriti i quali sono stati tutti trasportati all’area di emergenza dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” i cui sanitari di turno li hanno sottoposti alle cure del caso. Sul posto sono poi arrivati gli agenti del Commissariato i quali, dopo avere effettuato alcuni rilievi scientifici e avere recuperato il coltello utilizzato durante la rissa, hanno raggiunto i feriti dove li hanno sentiti per ricostruire la dinamica dell’accaduto e capire il movente. Il quarto coinvolto nel litigio, rimasto illeso, ossia il padre di uno dei giovani, è stato invece sentito in Commissariato.

Margherita Leggio –

 La Sicilia 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: