REDAZIONE, 21 AGO – Individuati e segnalati, nelle vicinanze delle due spiagge di Triscina e di Marinella di Selinunte, due presunti ordigni bellici. A Triscina a circa 10 metri dalla battigia, mentre a Marinella di Selinunte a circa 5 metri.

La Capitaneria di Porto di Mazara ha disposto un’ordinanza, valida fino alla rimozione dei due ordigni, per prevenire potenziali pericoli e garantire la pubblica incolumità. Nel raggio di 50 metri dei due punti indicati, a Triscina con coordinate Lat. 37° 34.8’N – Long. 012° 47.5’E e a Marinella di Selinunte coordinate Lat. 37° 34.1’N – Long. 012° 49.7’E è vietato il transito, la sosta, l’ancoraggio, la pesca (anche quella subacquea) e l’esercizio di qualsiasi altro tipo di attività, inclusa la balneazione.
Il Comune di Castelvetrano è stato incaricato di transennare adeguatamente il tratto di spiaggia antistante lo specchio acqueo interessato, con apposizione di idonei cartelli di divieto, ben visibili, e di interdire il transito nell’area fino alla bonifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *