Vista la necessità di prevenire il verificarsi di possibili danni e di salvaguardare l’incolumità delle persone, delle cose e la sicurezza della balneazione, con decorrenza immediata e fino alla rimozione del predetto presunto ordigno, nell’area circolare avente raggio 75 metri dal punto individuato è vietato il transito, la sosta, l’ancoraggio, la pesca (anche quella subacquea) e l’esercizio di qualsiasi altro tipo di attività, inclusa la balneazione.

(foto di repertorio)