Annunci

Castelvetrano, lei lo lascia e lui gli incendia la casa estiva: condannato a 4 anni e 8 mesi

REDAZIONE, 09 NOV – Come vendetta per essere stato lasciato dalla compagna, le avrebbe incendiato, due volte, l’abitazione estiva. E il fuoco danneggiò anche l’auto e la moto del nuovo convivente della donna. Protagonista della vicenda è G. C., 58 anni di Castelvetrano, condannato a 4 anni e 8 mesi di carcere dal giudice monocratico di Marsala Lorenzo Chiaramonte. Con il castelvetranese, sono stati condannati anche N. C., 49 anni di Salemi (due anni di reclusione) e S. M., 28 anni di Mazara (un anno e 4 mesi). Entrambi, il 12 maggio 2012, in contrada Belice Mare, in territorio di Castelvetrano, avrebbero contribuito ad appiccare il fuoco all’abitazione di C. L., madre di E. L. R., ex compagna di G.C., e l’auto del nuovo convivente della donna, D.  C.. In precedenza, il 2 gennaio 2012, G. C., da solo, avrebbe incendiato la stessa abitazione. Anche in quel caso fu utilizzato del liquido infiammabile e ad essere danneggiata fu anche la moto di D.C., che era parcheggiata sotto la veranda. I tre imputati sono stati condannati anche a risarcire i danni alle parti civili.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: