Castelvetrano, indetta la gara di appalto per la realizzazione del sistema fognario a Triscina

Pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale il bando della gara.

 deputatore

CASTELVETRANO 10 MAG. – E’ stato pubblicato oggi, sulla Gazzetta Ufficiale, il bando per l’Affidamento dell’incarico della progettazione definitiva, esecutiva, dello studio geologico, del coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, della direzione e contabilità dei lavori, relativi alla “Realizzazione della rete fognaria di Triscina e collettamento all’impianto di depurazione di via Errante Vecchia”. Il bando e tutti i relativi allegati sono reperibili anche nella sezione bandi del portale comunale all’indirizzo: www.comune.castelvetrano.tp.it, fino alla data di scadenza della presentazione delle offerte  fissata per il prossimo 19 giugno 2013. Arriva così a compimento l’iter che porterà alla realizzazione del sistema fognario nella borgata marinara, che aveva visto prima la notifica della delibera del Cipe, e poi l’emissione del decreto attuativo da parte dell’Assessorato Regionale all’Energia, per il finanziamento da 36,5 mln di euro, che consentirà la costruzione del depuratore e la realizzazione della rete fognaria a Triscina. Il Sindaco ha così commentato: “Un risultato di portata storica che consentirà di scrivere la parola fine al problema fognario a Castelvetrano, ed in particolare a Triscina – ha dichiarato Errante – si è trattato di un cammino lungo e difficile, avviato dalla precedente amministrazione Pompeo,  per portare all’attenzione di tutte le autorità competenti la grave emergenza ambientale esistente, ma questo finanziamento consentirà di risolvere definitivamente il problema fognario del nostro territorio. Ricordo ancora le polemiche feroci e le falsità messe in rete da molti che accusavano l’Amministrazione di millantare questi finanziamenti- conclude Errante- questa è la migliore risposta possibile in linea con il nostro modus operandi, che è quello di agire e di lavorare per la crescita del territorio”. Dei 36 milioni complessivi una quota di 13,9 milioni di euro  saranno destinati alla realizzazione di un nuovo impianto di depurazione da ubicare nell’attuale sede di via Errante in città, mentre gli altri 22,5 milioni di euro saranno destinati alla realizzazione della rete fognaria nella borgata di Triscina di Selinunte e sono oggetto della gara predetta.

redazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: