Campobello. Partita di pesce priva di tracciabilità, sequestrata dalla Polizia Municipale

REDAZIONE, 28 NOV – Nell’ambito di controlli finalizzati alla lotta alle violazioni in materia di commercio itinerante abusivo, la Polizia Municipale di Campobello di Mazara ha posto sotto sequestro, in data odierna, una partita di pesce composta da 8 cassette per un totale di kg. 50 circa poste in vendita da M.F. di Mazara del Vallo, il quale ne stava effettuando la vendita in territorio del Comune di Campobello di Mazara senza essere in possesso di alcuna autorizzazione amministrativa. Il pesce, in quanto di incerta provenienza e privo dei documenti relativi alla tracciabilità, è stato destinato alla distruzione. Oltre alla merce posta in vendita, è stata posta sotto sequestro anche l’attrezzatura utilizzata dal venditore ambulante, attrezzatura composta da diversi contenitori in plastica e in metallo, da una bilancia e da contenitori per il ghiaccio. Al trasgressore sono state contestate le infrazioni previste dalla normativa in materia, che prevedono sanzioni da un minimo di euro 155,00 a un massimo di euro 1.550,00. Il Comandate della Polizia Municipale, Giuliano Panierino, fa presente che i controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: