CAMPOBELLO, 17 APR – Pomeriggio di Pasquetta di fuoco a Campobello di Mazara, dove un incendio ha distrutto un deposito di legna da potatura di ulivi ammassate all’interno di un recinto di Via CB 10 a ridosso della circonvallazione nord della città. Le fiamme, agevolate dal vento, si sono velocemente sviluppate all’interno del recinto. All’interno, balle di sfalci da potatura ma anche tronchi di ulivo ammassati per poi essere rivenduti. Proprietario dell’attività è P.G., 53 anni, di Campobello di Mazara. All’interno del recinto, anche i mezzi da lavoro che venivano utilizzati sia per la raccolta che per il trasporto della legna. I mezzi meccanici, hanno riportato gravissimi danni.. Nella zona dell’incendio le abitazioni private vicine, non sono state lambite dalle fiamme. Tratti in salvo dai Vigili del Fuoco, alcuni cavalli che si trovavano in un recinto vicino. Ad operare sul posto per l’intero pomeriggio sono stati i vigili del fuoco provenienti dai distaccamenti di Castelvetrano, Mazara del Vallo e del comando provinciale. Per l’intero pomeriggio le autobotti dei pompieri hanno fatto la spola tra un punto di approvvigionamento comunale nel Viale Risorgimento ed il posto dove si è verificato l’incendio. Sino a tarda sera, i carabinieri di Campobello di Mazara e gli stessi vigili del fuoco, non hanno ufficializzato nessuna matrice dell’incendio, non si esclude comunque quella dolosa.

[redazione]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *