Campobello. Il sindaco esprime solidarietà al Comandante e al Corpo di Polizia Municipale di Castelvetrano

Il sindaco Giuseppe Castiglione, a nome di tutta l’Amministrazione comunale di Campobello, esprime solidarietà al comandante Vincenzo Bucca e a tutto il corpo di Polizia municipale del Comune di Castelvetrano vittime di due vili atti intimidatori, perpetrati ieri e il 22 agosto scorso.

Dalle notizie apprese a mezzo stampa, infatti, nel primo pomeriggio di ieri, un colpo di arma da fuoco sarebbe stato esploso in direzione di una delle porte del Comando della Polizia Municipale di Castelvetrano, all’interno del quale si trovava in servizio anche il comandante Bucca, il quale, tra l’altro – da quanto si è appreso sempre ieri – qualche settimana prima aveva subito anche un danno alla propria vettura personale, che era stata imbrattata di vernice nera.

«Un gesto che colpisce un servitore dello Stato  – dichiara il sindaco Castiglione  – non può che ferire anche tutta la parte sana della società. Nell’esprimere piena e sentita solidarietà a tutto il Corpo di polizia municipale di Castelvetrano e, in maniera particolare, al comandante Bucca, che in passato ha ricoperto l’incarico di comandante dei  vigili urbani anche a Campobello, auspico che le forze dell’Ordine facciano presto luce sull’accaduto, assicurando i responsabili alla giustizia e restituendo serenità a chi ogni giorno lavora nell’interesse e per la sicurezza di tutta la comunità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: