Fermato mentre andava in bicicletta, ha rifiutato di consegnare i pochi spiccioli che aveva e lo hanno malmenato. E’ stato medicato in ospedale. Individuati i baby-rapinatori

bullismo
TRAPANI, 05 GIU – Un sedicenne è stato brutalmentre picchiato da coetanei per tre euro a Trapani. L’aggressione in via Orti, dove l’adolescente è stato fermato da altri tre sedicenni mentre andava in bici, e minacciato perché consegnasse i soldi. Al suo rifiuto, è stato malmenato e depredato degli spicci che aveva in tasca, appunto tre euro.

Il ragazzo ha dovuto fare ricorso alle cure del pronto soccorso dell’ospedale Sant’Antonio Abate, dove è stato giudicato guaribile in quattro giorni. I picchiatori stati individuati dalla polizia grazie ai loro profili Facebook e denunciati per rapina in concorso e lesioni personali.

[useful_banner_manager_banner_rotation banners=1,3,4,6,7,8 interval=3 width=200 height=200]

Atti di bullismo si sono ripetuti ultimamente a Trapani, dove nell’aprile scorso una ragazzina di 11 anni è stata aggredita da altri minori. Il 10 e il 17 maggio, invece, aggressioni di gruppo ai danni di due giovani sono scattate per una sigaretta negata e uno sguardo di troppo.