Arrestati per spaccio, fratello e moglie di affiliato a clan camorristico

REDAZIONE, 18 MAR – I Carabinieri del Comando Stazione di Trentola Ducenta hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente, MORELLI Costantino, cl. 87 e GRECO Giulia, cl. 81, entrambi del luogo, rispettivamente fratello e moglie del più noto Carmine MORELLI, esponente del “clan dei casalesi” attualmente detenuto in regime di 41 bis.
I militari dell’Arma, a seguito di una perquisizione domiciliare presso l’abitazione in uso ai due arrestati hanno rinvenuto e sequestrato complessivamente gr. 101,82 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, suddivisa in dosi, nonché euro 53 in banconote di piccolo taglio, due telefoni cellulari e materiale per il confezionamento della droga. Gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari, sono stati giudicati con rito per direttissima. In Particolare il MORELI è stato condannato ad 1 anno e sei mesi di carcere mentre la GRECO è stata sottoposta all’obbligo di firma.

[useful_banner_manager banners=15 count=1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: