Campobello: Il consigliere comunale Ninetta Pulaneo si dichiara indipendente

fotoooooooooooooooooo (1)

Campobello,13Nov.2015-

Io sottoscritta Antonina Pulaneo, nella qualità di Consigliere Comunale, dichiaro con il presente atto di non aderire più al gruppo consiliare Articolo4 e di assumere la posizione di INDIPENDENTE.

Tale decisione scaturisce da un’attenta analisi della mia posizione all’interno del movimento Articolo4 e dal fatto che sia a livello regionale sia a livello provinciale tale movimento ha smesso di esistere.

Inoltre ritengo non ci sia stato nessun coinvolgimento e nessun supporto reale della base politica periferica (molto spesso dimenticata e lasciata sola) e nel contempo è stata rivolta poca attenzione alle problematiche della collettività sul territorio, nella loro globalità.

Non riesco a condividere la linea politica messa in atto a livello locale dal movimento con delle scelte che personalmente non ho condiviso e che continuo a non condividere, creando soltanto confusione e mancanza di punti di riferimento certi nel mio elettorato.

La mia odierna decisione nasce dalle divergenze sul “modus operandi” della sezione cittadina di Articolo4, nonché del suo massimo esponente provinciale On. Paolo Ruggirello.

È infatti ormai venuta meno da parte mia la piena condivisione di idee con Articolo4; l’accentramento delle decisioni, lo scollamento tra i vertici di partito ed il territorio.

Il mio senso di responsabilità, il rispetto della mia dignità e dei miei elettori, non potevano che portarmi a questa decisione.

Con la odierna dichiarazione intendo quindi formalizzare la mia più totale ed assoluta dissociazione dall’azione politica condotta da Articolo4 non completamente condivisibile specialmente nelle attività più recenti.

Nessun dialogo, nessuna intesa, nessuna azione congiunta è stata posta in essere negli ultimi mesi

La mia scelta odierna, preciso, è maturata con profondo senso di responsabilità, coerentemente con quei valori morali, di moderazione e politici a me sempre appartenuti e che non vedo risaltati ma piuttosto annientati nel contesto politico rappresentato dall’attuale leader di Articolo4 On. Paolo Ruggirello.

L’adozione di talune scelte politiche, se così vogliamo chiamarle, mi hanno fatto molto riflettere e porre diversi interrogativi.

Non riesco a condividere soprattutto l’azione messa in campo da Articolo4 nella scelta dell’assessore così detto politico nella figura del Sig. Giacomo Sucameli.

Mi sono chiesta: PERCHÉ?

Perché proprio una figura che non ha mai vissuto nel nostro territorio?

Perché è stata scelta una persona che non ha alcuna conoscenza delle problematiche della nostra cittadina?

Perchè? Lo chiedo a Lei Sig. Sindaco.

Forse che a Campobello non sono o non erano presenti figure professionali e con competenze tali da poter ricoprire il ruolo di Assessore all’urbanistica?

Me lo chiedo come se lo chiede la stragrande maggioranza dei nostri concittadini. Una scelta certamente non del tutto felice. E continuo a chiedermelo senza riuscire a dare una risposta che abbia del buon senso.

A quali logiche clientelari abbiamo dovuto sottostare?

Non voglio e non posso credere che Lei Sig. Sindaco abbia scelto liberamente, piuttosto mi viene da pensare, e di questo ne ho certezza, che Lei non abbia potuto opporsi all’imposizione caduta dall’alto.

Nel pieno rispetto degli accordi elettorali, se ce ne sono stati, e comunque nella piena consapevolezza che Articolo 4, essendo uno dei  firmatari della coalizione che ha sostenuto la sua candidatura, ha il pieno diritto di rivendicare la sua visibilità in giunta, mi viene comunque da chiedere: perché non scegliere una figura con competenze specifiche nel settore, che sia del nostro territorio, che abbia a cuore le sorti della nostra comunità? Con questo non voglio insinuare alcunché di negativo nei confronti dell’assessore Sucameli. Ma era proprio necessario arrivare fino ad Alcamo per ricoprire quel ruolo?

È un siparietto che è criticato anche ai bar, nei circoli e nella piazza del paese.

Il mio impegno politico per chi mi conosce è stato sempre leale, onesto e corretto verso tutti i politici e non, ed è stato sempre appagato dalla fiducia riposta in me dalla gente con la quale ho costruito con successo la mia elezione a consigliere comunale

Ciò è in linea e coerenza con la mia persona. Chi mi conosce sa che io non ho bisogno di prerogative né rivendico esigenze personali, né tanto meno miro a traguardi o scopi di qualunque genere, natura e specie. La politica per me è e resterà solo un esperienza, un desiderio di fare un servizio e un dovere verso chi mi ha eletto e tutta la mia comunità .

La mia dichiarazione odierna vuole essere come una esortazione che vuole urlare “Io non ci sto!”

Al contempo con essa rinnovo il mio impegno a lavorare nell’interesse di questa città, adoperandomi con scelte appropriate ed attente nell’ambito del ruolo cui legittimamente sono stata votata e chiamata a partecipare all’amministrazione della nostra città.

La fuori uscita dalla compagine politica di Articolo4 è l’unica via, la porta primaria della libertà di pensiero e azione, che possa consentire alla sottoscritta di sedere in consiglio e adottare o votare gli atti in piena autonomia ed imparzialità.

Dopo aver constatato quanto sopra, dichiararsi indipendente è, a mio parere, la maniera forse la più vera, di rappresentare gli interessi degli elettori e di tutticittadini.

Per il futuro mi riservo di valutare le situazioni, gli uomini e i partiti e vedere se si riesce a costruire qualcosa di buono.

Soprattutto mi riservo di valutare gli uomini, perché è questo il problema di fondo. Lasciamo decidere al tempo.

Riguardo agli atti che il Consiglio comunale sarà chiamato a votare nella qualità di consigliere comunale, esprimerò di volta in volta il mio giudizio votando secondo libera coscienza e nell’interesse prevalente della collettività, volendo sempre contribuire con il mio impegno politico alla crescita e al benessere della nostra comunità e appoggiando in pieno la realizzazione del programma elettorale del nostro Sindaco.

[useful_banner_manager_banner_rotation banners=3,19,20,21,24 interval=1 width=500 height=500]

Fonte: Comunicato

gusta la pecora

7 pensieri riguardo “Campobello: Il consigliere comunale Ninetta Pulaneo si dichiara indipendente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: