[Teatro] Mazara. Francesca Incudine al teatro Garibaldi

Domenica 27 gennaio alle ore 18

REDAZIONE, 23 GEN – Parte domenica 27 gennaio al teatro Garibaldi di Mazara del Vallo la rassegna teatrale “RitrATTI unici di donna”, curata dall’attrice Luana Rondinelli e promossa dall’associazione Palma Vitae di Castelvetrano con il patrocinio della Città di Mazara del Vallo.

 “Una rassegna al femminile – spiega Giusy Agueli, presidente di Palma Vitae – che si svilupperà in due città: Mazara del Vallo e Castelvetrano, con degli attici unici che riguardano donne che, con la loro arte, esprimeranno messaggi di coraggio e di lotta per l’affermazione di valori come la dignità e il rispetto”.

Il via domenica 27 gennaio alle ore 18 al teatro Garibaldi di Mazara del Vallo con il concerto di Francesca Incudine “Tarakè, di semi sparsi al vento”. La cantautrice ennese presenterà il suo fortunato lavoro discografico, Tarakè,  che ha vinto la Targa Tenco 2018 come miglior album in dialetto.  La Incudine in questi mesi ha ottenuto altri, importanti riconoscimenti a partire dal Premio Bianca d’Aponte (e, nell’ambito dello stesso contest, anche il riconoscimento della critica intitolato a Fausto Mesolella).

Francesca Incudine propone un live che si muove tra canzone d’autore e world music per raccontare di viaggi, di speranza, di coraggio e di cambiamento, “di semi sparsi al vento”. Semi come sogni e come segni. Quadri sonori dipinti dagli arrangiamenti di Carmelo Colajanni e Manfredi  Tumminello, che uniscono sapientemente il suono alla parola, il pop alla world music, il siciliano all’italiano, per restituire al pubblico una trama ispirata.

“Così, come quei piccoli semi – racconta Francesca Incudine – sono venute fuori le canzoni di questo disco”. Tra le storie raccontate, per lo più in siciliano, nelle tracce del disco trova spazio l’emozionate storia delle operaie della Triangle Waist Company di New York morte in fabbrica avvolte dalla fiamme. Ospite della serata sarà la scrittrice e giornalista Ester Rizzo, dal cui libro “Camicette Bianche: oltre l’8 marzo” è stato tratto il brano No Name, dedicato proprio alla tragedia dell’incendio della TriangleWaist Company in cui morirono 24 donne siciliane tra cui due donne di Mazara del Vallo, Elisabetta e Francesca Maiale, a cui l’Amministrazione Comunale ha dedicato una strada.

Sarà una serata solidale, con lo scopo di aiutare le attività dell’associazione Palma Vitae a sostegno delle donne in difficoltà.

 Per maggiori info: tel 328 8027468

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: