Santa Ninfa: Erogate le somme per le borse di studio e i buoni libri

SANTA NINFA – Dopo il rimborso degli abbonamenti, avvenuto nei giorni scorsi, gli uffici del Comune, su indicazione dell’amministrazione, hanno erogato le somme per le borse di studio e per i buoni libri. Le borse di studio sono destinate agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado e sono relative agli anni scolastici 2014-2015 e 2015-2016. Una quarantina i beneficiari, che riceveranno somme da un minimo di 50 fino ad un massimo di 200 euro. Nel complesso gli uffici dell’ente hanno impegnato 14.500 euro. La borsa di studio è un sostegno alle spese sostenute per l’istruzione e riguarda gli esborsi sostenuti dalle famiglie per la frequenza dell’Istituto scolastico, per il servizio mensa, il trasporto e l’acquisto di sussidi.
Per i buoni libri sono stati invece liquidati 2.748 euro per l’anno scolastico 2016-2017 e 3.397 per quello 2017-2018.
Si tratta, come sottolinea il sindaco Giuseppe Lombardino, «di un ulteriore impegno dell’amministrazione comunale per fornire liquidità ai cittadini in un momento storico particolarmente difficile sul piano economico quale è quello attuale, fortemente condizionato dall’epidemia che ha bloccato molte attività produttive e commerciali». La scorsa settimana gli uffici del Comune avevano ultimato il pagamento del rimborso degli abbonamenti per il trasporto extraurbano degli studenti pendolari. In quel caso liquidando poco più di 45mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: