Salemi. Raccolta differenziata al 58,9% : Risparmi per 300mila euro, in arrivo il taglio della Tari

 

Venuti: “Sui rifiuti strategia vincente, meno costi e più servizi”

SALEMI, 28 MAR – A Salemi la percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti nel 2017 si è attestata al 58,9% e intanto la giunta, guidata dal sindaco Domenico Venuti, domani presenterà al consiglio comunale la delibera che abbatte di un ulteriore 10% il costo della Tari per i cittadini. Il documento, propedeutico all’approvazione del bilancio di previsione, contiene anche il Piano economico finanziario 2018 (Pef) del servizio di gestione dei rifiuti. Il costo complessivo del servizio è di un milione e 480mila euro, cifra in calo di 300mila euro rispetto a tre anni fa, quando l’Amministrazione operò il primo taglio del 15% della Tari rispetto al 2014. Nel 2016 la giunta varò un nuovo taglio del 10% rispetto all’anno precedente, mentre nel 2017 la tariffa rimase invariata. Il risparmio di 300mila euro rispetto a tre anni fa, concretizzatosi soprattutto grazie alla scelta di puntare sulla raccolta differenziata, consente oggi all’Amministrazione di effettuare un nuovo taglio del 10% della Tari rispetto al 2017.

“La percentuale di raccolta differenziata raggiunta rappresenta un grande risultato che ci pone tra le prime posizioni in provincia di Trapani – afferma Venuti -. Nel dicembre 2016 puntammo tutto sulla differenziata e da allora abbiamo continuato a insistere ottenendo alla fine un notevole risparmio grazie all’impegno dei cittadini. Contiamo di aumentare ulteriormente il livello di raccolta – aggiunge Venuti – dal momento che vogliamo proseguire sulla strada dell’abbattimento dei costi e del miglioramento del servizio: non ci fermiamo ma puntiamo a migliorare, è una questione che riguarda la qualità della vita sotto il profilo ambientale e del decoro urbano. Viste queste premesse positive – conclude il sindaco di Salemi – sono certo che il Consiglio darà il via libera alla nostra proposta”.

E intanto, a partire dal 2 aprile, il servizio di gestione dei rifiuti passerà alla società ‘Energetikambiente’, che si è aggiudicata l’appalto settennale bandito dal Comune con un ribasso dell’11,14% rispetto alla base d’asta di sette milioni e 309mila euro. Il contratto prevede più servizi per l’Amministrazione e per i cittadini come la distribuzione gratuita dei contenitori per la raccolta differenziata alle utenze domestiche e alle attività commerciali. “Abbiamo fatto tanta strada ma non intendiamo fermarci – afferma il vicesindaco e assessore ai Servizi tecnici, Calogero Angelo -. La raccolta differenziata fa ormai parte della vita dei cittadini salemitani, che hanno compreso l’importanza del tema e che, siamo sicuri, proseguiranno sulla scia di questa buona pratica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: