Annunci

Rientro in atmosfera della stazione spaziale cinese Tiangong-1: Sincronizzate gli orologi 

L’Asi, nel suo ultimo aggiornamento, prevede come data il 1 aprile 2018 alle ore 19.03 UTC, le 21.03 in Italia, con incertezza e intervalli di probabilità che possono arrivare anche a 12 ore.

REDAZIONE, 31 MAR – Slitta di qualche ora il momento, previsto dall’Agenzia Spaziale Italiana per il rientro in atmosfera della stazione spaziale cinese Tiangong-1. L’Asi, nel suo ultimo aggiornamento, prevede come data il 1 aprile 2018 alle ore 19.03 UTC, le 21.03 in Italia, con incertezza e intervalli di probabilità che possono arrivare anche a 12 ore. L’Agenzia ricorda come “ancora non sia possibile escludere la remota possibilità che uno o più frammenti del satellite possano cadere sul nostro territorio”.

All’interno dell’arco temporale previsto, continua l’Asi, “le finestre di interesse per l’Italia al momento riguardano il potenziale coinvolgimento delle regioni Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna”. La possibilità che uno o più frammenti della stazione spaziale Tiangong-1 possano cadere sul territorio italiano (terre emerse) corrisponde a una probabilità stimabile intorno allo 0,2%” . Le previsioni di rientro, precisano dall’Asi, sono soggette “a continui aggiornamenti perché legate al comportamento della stazione spaziale stessa rispetto all’orientamento che assumerà nello spazio.

[fonte : Adnkronos]

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: