QUANDO PER DIFENDERE LA SALUTE…TI APPIOPPANO LA GALERA

13523451_no-muos

REDAZIONE, 13 MAR – Ebbene sì, Turi Vaccaro, noto attivista e pacifista che da sempre si era schierato contro il Muos si dovrà beccare 20 giorni di galera (durante il suo arresto ha rotto il finestrino di una volante).

Le accuse sono di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e violazione del divieto di dimora.  In sostanza dietro le sbarre sino al 1 aprile. Sarà una casualità, ma alla casualità non credo molto, sta di fatto che il  Tribunale di Gela gli ha comminato la pena e il Presidente della Regione è di Gela (si quel Presidente che prima di essere eletto si era dichiarato contrario al Muos, che affermava non sarebbe mai partito e che poi per un pugno di dollari….con la scusa che servono all’economia della Regione ha detto “Signor, Sì”). Che pene si dovrebbero comminare a tutti coloro, facenti parte della classe dirigenziale siciliana, abili nel far sparire il denaro della comunità? A chi ha ridotto intere famiglie in povertà, ai baroni delle Università, ai baroni di questo o quell’assessorato?….Ergastolo?

20 giorni a Turi Vaccaro…costano niente alla comunita’!!!! Complimenti a chi sa fare di conto negli antri mefitici dei palazzi della Regione Sicilia e della Giustizia …..Pensare ad  una bella multa no?

Turi Vaccaro è la vittima sacrificale per far vedere quanto si è succubi degli Usa?  O veramente siamo al paradosso.

Chissà magari qualche scrittore o regista potrebbe pensare ad un film su questa storia….emblema dell’incapacità politica e gestionale di chi dovrebbe gestire i soldi pubblici e la salute dei siciliani.

di Elena Manzinielena manzini

[useful_banner_manager banners=11 count=1]

5 pensieri riguardo “QUANDO PER DIFENDERE LA SALUTE…TI APPIOPPANO LA GALERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: