Pregiudicato in prova al servizio sociale, viola prescrizioni: il resto della pena ai domiciliari

Un pregiudicato affidato in prova al servizio sociale in alternativa alla detenzione perché condannato per reati di truffa e peculato, ha preso poco seriamente il beneficio di cui godeva violando ripetutamente le prescrizioni impostegli dal Tribunale di Sorveglianza. I Carabinieri della Stazione di Sesto Campano lo tenevano d’occhio ed hanno segnalato ogni violazione all’Autorità Giudiziaria che ieri, concordando con le valutazioni dei Carabinieri, ha revocato il beneficio di cui godeva, disponendo la detenzione domiciliare con la quale sarà scontata la pena residua di anni 4 e mesi sei. L’arresto è stato eseguito dalla medesima Stazione Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: