[Politica] Campobello. Consigliere di opposizione: “E’ tutta una questione di polso”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

CAMPOBELLO, 17 GEN – E’ tutta una questione di polso ed è necessaria una svolta culturale, sociale e civica capace di combattere il parassitismo di coloro che sono cresciuti sulle spalle della nostra comunità”, afferma il Consigliere Comunale di Campobello di Mazara Gaspare Passanante, Coordinatore della Valle del Belice dei Siciliani Verso La Costituente, che continua “La parassitologia clinica è quella branca della medicina che studia la simbiosi della specie umana con protozoi, insetti e vermi in grado di produrre un danno all’ospite. Chissà quale termine potremmo coniare, invece, per tutti i politici che utilizzano la cosa pubblica con la precipua intenzione di creare un danno alla comunità. Certo non ne facciamo una questione di regolamenti, ma solleviamo un dibattito etico secondo il quale il politico dotato di vera passione civica mai penserebbe di utilizzare il proprio ruolo, spremendo al massimo le casse comunali, a pieno svantaggio di una città completamente devastata anche da questi mezzucci perpetrati nel tempo. Nel panorama politico di questa città, aldilà degli ignavi, c’è chi verrà ricordato per una sua particolarità caratteriale, umana o politica . L’ex assessore Firreri, per esempio, di certo NON verrà ricordato per le sue rilevanti capacità politiche né per le sue spiccate qualità umane, ma per aver messo in atto il cosiddetto “Metodo Firreri”. Questo criterio, utilizzato anche da altri politici, consiste nel farsi assumere da mogli, cognati, figli e parenti per poi richiedere al comune il rimborso delle ore di assenza dal lavoro per il tempo che si dedica alla politica. Di certo la collettività intera prenderà una boccata d’ossigeno dopo le dimissioni dell’ormai ex assessore Firreri, che in questi anni ha intascato dal comune di Campobello la somma di euro  94.766,79 di cui euro 30.580,18 solo di rimborsi. Ci chiediamo come può la nostra città sollevarsi dal disagio che sta vivendo in materia di sicurezza, di visibilità, di disoccupazione e di ripresa socio-economica se i nostri rappresentanti agiscono da furbetti e speculatori, dimenticando cos’è il rigore politico ed il senso di responsabilità che dovrebbe guidare l’agire di ogni buon amministratore. L’appello accorato che faccio a tutte le forze politiche e a tutti i cittadini è quello di unire le nostre forze perché insieme si possa cambiare pagina ed uscire dal cono d’ombra in cui siamo entrati, senza tatticismi ed individualismi, ormai insopportabili, che hanno genuflesso la nostra città ”.

Avv. Gaspare Passanante – C.C. Campobello di Mazara, Coordinatore Valle del Belice “ Siciliani verso la Costituente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *