[Politica] Campobello. Battaglia contro i clientelismi: la denuncia dei Siciliani verso la Costituente

Passanante: “Tenetevi questa politica clientelare, Noi pensiamo a Campobello”

“Porteremo avanti una battaglia contro i clientelismi senza tregua, che assicuri alla nostra città un’amministrazione più giusta e responsabile”, afferma il consigliere comunale di Campobello di Mazara Gaspare Passanante, coordinatore della Valle del Belice dei Siciliani verso la Costituente, che continua “Con delibera n° 0260 la giunta comunale ha dimostrato ancora una volta di non tenere conto dell’involuzione socio-economica a cui ha condannato il nostro paese e di sottovalutare il quoziente intellettivo dei Campobellesi. In un momento storico come quello che stiamo vivendo, in cui, a detta degli stessi amministratori, non si riescono a trovare le risorse necessarie per garantire i servizi essenziali per i cittadini, l’amministrazione guidata da questo sindaco si preoccupa il 31 dicembre 2018, di sperperare 55.650,00 euro ad associazioni ed enti, incipriando le gote di qualche ruffiano di corte e dando ahimè un tono di colore oscuro a manovre che lasciano il legittimo sospetto di scenari transilvanici da brivido. Chiederemo formalmente attraverso quali criteri sono state selezionate le suddette associazioni e cercheremo di scoprire quali soggetti e quali operazioni si celano dietro tali organizzazioni. Siamo determinati a sfidare la mediocrità politica e umana che la città è costretta a sopportare a causa di tanti vestiti che camminano senza uomini che li indossano. La nostra azione sarà inarrestabile con la precisa intenzione di ridare al nostro paese una politica che metta finalmente al centro i bisogni e le esigenze di tutti i campobellesi, scevra da clientele di gattopardiana memoria”.

Avv. Gaspare Passanante –   C.C. Campobello di Mazara

[redazione]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: