Partanna, c’è il decreto di anticipazione delle somme per la strada “S.Martino”

L’assessorato regionale all’Agricoltura ha stanziato 652.700,00 euro per i lavori

 PARTANNA. L’assessorato regionale all’Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca mediterranea ha notificato al Comune il decreto di anticipazione delle somme per i  “Lavori di ristrutturazione della strada interpoderale San Martino”. Il finanziamento ottenuto dall’amministrazione guidata dal sindaco Nicolò Catania ammonta a 652.700,00 euro.  Centoventisei, ventinove dei quali presentati da amministrazioni pubbliche, i progetti finanziati su tutto il territorio regionale dall’assessorato. Il progetto del Comune di Partanna si era classificato quarto fra gli enti locali che avevano presentato istanza di partecipazione al bando. L’intervento per la “San Martino” rientra nel programma regionale per il miglioramento della viabilità interaziendale e delle strade rurali di accesso ai terreni agricoli e forestali. “La ristrutturazione di strade interpoderali come la ‘San Martino’– afferma il sindaco Nicolò Catania – è fondamentale per garantire l’accessibilità ai propri fondi alle aziende agricole ubicate in quella zona favorendo in questo modo lo sviluppo economico del comparto agricolo locale. Il deficit infrastrutturale delle strade rurali è un’eredità che ci accompagna da tempo. Con i fondi previsti dalle misure comunitarie, diventerà una priorità di questa amministrazione colmare finalmente il gap creando le condizioni per il rifacimento e l’ammodernamento delle strade interpoderali non solo attraverso la ricerca costante di appositi finanziamenti ma anche attraverso la creazione di una task force all’interno del Comune per provvedere alla sistemazione e manutenzione di tutte le strade di campagna”. Dello stesso avviso l’assessore ai Lavori Pubblici Nicolò La Rosa che ha aggiunto: “La sistemazione dell’arteria stradale andrà ad agevolare il lavoro dei produttori agricoli della zona ed è un contributo doveroso per un settore trainante per l’economia del nostro territorio che necessita del pieno sostegno dell’amministrazione comunale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: