Annunci

Nuovi posti letto alla Casa di Cura “VITTORIA” di Castelvetrano

REDAZIONE, 27 NOV – L’amministrazione della Casa di Cura “VITTORIA” di Castelvetrano è lieta di comunicare che in data 26 novembre 2018, dopo un lungo iter di interlocuzione tra i legali della struttura e l’Assessorato Regionale della Salute, è stato siglato con l’ASP Trapani un addendum contrattuale che porta a 40, i posti letto in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, rispetto ai 25 del precedente accordo.

La struttura, nata come “Vanico”, costruita tra il 2007 e il 2009, dispone di 96 posti letto di Riabilitazione Specialistica, distribuiti su due piani in 52 camere di degenza, provviste di tutti i servizi necessari ai pazienti.

La Casa di Cura “VITTORIA” nasce per erogare cure di riabilitativa intensiva di alta specializzazione in ambito di degenza, per pazienti post-acuti affetti da una disabilità complessa a causa di patologie chirurgiche, ortopediche e neurologiche. Presso la struttura, vengono trattate anche patologie importanti ed i pazienti, spesso giovani politraumatizzati, possono ricevere le necessarie assistenza medica senza la necessità di spostarsi verso strutture fuori dalla Sicilia.

Dichiarazioni del Direttore Sanitario, Dr.ssa Anna Proclamà.

«In questi tre anni abbiamo lavorato con umiltà, dedizione e continua professionalità al servizio del territorio regionale e non solo.

Oggi, con ulteriori 15 posti letto possiamo ampliare l’assistenza a tutti coloro che non hanno avuto la possibilità di poter accedere al ricovero. 

A partire dal 1° dicembre questo nuovo accordo ci consentirà di ricoverare almeno 150 pazienti in più da riabilitare ogni anno. 

Questa è la nostra missione, seguire il paziente nella ripresa della sua salute, favorendone il reinserimento nella vita di tutti i giorni. Un impegno possibile grazie al lavoro fatto con amore e grande competenza da parte di tutto il nostro personale che ringrazio infinitamente»

Dichiarazioni dell’Amministratore Unico, Dr. Filippo Daniele Clemente.

 «Ringrazio le istituzioni regionali e provinciali che hanno creduto nel progetto della Casa di Cura “VITTORIA” e averla riconosciuta quale eccellenza della sanità in Sicilia.  

Desidero che questo grande successo vada dedicato a mio suocero, l’on. Vito Li Causi che dopo aver fondato l’ambulatorio VANICO nel 1976, da grande visionario qual è sempre stato, aveva immaginato la Casa di Cura circa 20 anni fa. Oggi, con grande orgoglio, possiamo continuare la sua opera.

Con il nuovo budget, la struttura si arricchirà di altre apparecchiature all’avanguardia, tra le quali i percorsi di riabilitazione virtuale. Inoltre, per mantenere gli standard di eccellenza, è previsto il coinvolgimento di nuove figure professionali, un importante indotto per tutto il territorio. 

Sono felice che, proprio oggi, nel giorno del compleanno di mia figlia Vittoria, scriviamo una nuova pagina nella storia di questa importante realtà sanitaria».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *