Prima irruzione di aria artica della stagione… sarà maltempo estremo su alcune regioni

Previsioni per Lunedì 13, arriva Attila

L’Autunno entra nel vivo e ora fa sul serio. La prima irruzione di aria artica della stagione si sta preparando ad invadere l’Italia. Ci riuscirà nella giornata di lunedì 13, ma il tempo comincerà a peggiorare già da Domenica.

SITUAZIONE – Nel corso di domenica una bassa pressione di origine scandinava si muoverà velocemente verso l’Europa centrale.
Attila, questo il nome del centro depressionario, si adagerà sulle Alpi per poi scavalcarle nelle prime ore di Lunedì.

MAPPA TECNICA – La mappa tratta dal modello ECMWF, mostra la situazione atmosferica a circa 5500 metri di altezza. Il blu indica l’estrazione fredda dell’aria. Le linee sono le isobare (punti di uguale pressione). Dove la linea forma un cerchio significa che è presente una bassa pressione. Attorno alla bassa pressione i venti e le nubi ruotano in senso antiorario.Mappa tecnica: bassa pressione fredda sull'Italia, aria polare che dilaga

Mappa tecnica: bassa pressione fredda sull’Italia, aria polare che dilaga

DOMENICA 12 – Subito molte nubi al Nord e foschie o nebbie in Pianura padana. Peggiora velocemente nel corso del pomeriggio/sera sulle regioni settentrionali, Toscana, Lazio e Umbria e Sardegna con piogge. Peggiora ulteriormente nella notte al Nordest e su tutte le regioni che si affacciano sul Tirreno.

LUNEDÌ 13 – Maltempo al Nordest, Toscana, Lazio, Umbria, Campania, Sicilia e Calabria tirrenica. Nubifragi su Riminese, Pesarese, Forlivese, Fiorentino e Aretino montuosi.
Forti piogge in Sicilia, in Emilia Romagna.
Più asciutto, almeno temporaneamente su Abruzzo, Molise, Gargano, Marche meridionali e relativi settori appenninici.
Sole in Piemonte, Liguria, Lombardia occidentale.

NEVE A BASSA QUOTA – Sopra i 3/400 metri al Nordest e Toscana, fino in valle sulle Alpi e Prealpi; sopra i 1000 metri sull’Appennino centrale, a quote via via superiori man mano che si scende verso il Sud. A 950 metri in Sardegna.

VENTI – Forti o molto forti. Bora al Nordest, Maestrale su Ligure e Tirreno, Ponente su basso Tirreno, Libeccio su basso Adriatico e Ionio.

TEMPERATURE – Calo termico di 4/6 gradi al Centro-Nord, poi anche al Sud.
Valori massimi sotto i 13° al Nord, non più alti di 15° al Centro, fino a 19° al Sud. Risveglio di Martedì quasi sottozero sulle pianure del Nord. Maltempo freddo con l’arrivo di Attila

Meteo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *