Annunci

Mazara. Successo di Blue Sea Land 2018

Parte la macchina organizzativa per la prossima edizione che si terrà dal 17 al 20 ottobre 2019

REDAZIONE, 08 OTT – “La nostra Città, ormai unita indissolubilmente a Blue Sea Land, scriverà la ‘Carta di Mazara’, per la libera espressione delle religioni, delle arti e del pensiero, con un impegno ad elaborarla insieme alle Istituzioni ed agli Organismi italiani ed internazionali, per presentarla nella prossima edizione di Blue Sea Land 2019”.

Lo ha annunciato il Sindaco di Mazara del Vallo on. Nicola Cristaldi nella conferenza stampa conclusiva di Blue Sea Land 2018.

Cristaldi, a nome della Città, ha espresso compiacimento per il successo e la qualità dell’ Expo dei Cluster del Mediterraneo, Africa e Medioriente e ringraziato organizzatori e Autorità italiane e straniere che hanno contribuito alla piena riuscita della manifestazione.

“E’ stato fatto davvero un buon lavoro e di questo – ha detto il Sindaco – ringraziamo come Città gli organizzatori, il presidente del Distretto Carlino, la Regione Siciliana, il Ministero Affari Esteri. Non era facile, soprattutto dopo che il compianto ideatore di Blue Sea Land, Giovanni Tumbiolo è venuto a mancare improvvisamente, ma questa manifestazione va avanti ed andrà avanti anche nel suo nome. Ringrazio in particolare l’Ambasciatore Umberto Vattani. Sono lieto di annunciare che conferiremo la benemerenza civica di Alfiere della Città di Mazara del Vallo all’Ambasciatore Umberto Vattani”.

Nel corso della conferenza stampa finale il direttore del Dipartimento Pesca della Regione Siciliana Dario Cartabellotta ha annunciato che la prossima edizione di Blue Sea Land si terrà a Mazara del Vallo dal 17 al 20 ottobre 2019.

Blue Sea Land ha chiuso ieri sera i battenti. Nella giornata finale si è svolta nei pressi della Chiesa di San Francesco, a pochi metri di distanza dal luogo di culto musulmano, la tradizionale preghiera per la pace fra i popoli.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *