[2 Video] Mazara. Riprende l’attività della Chiatta: In servizio da oggi al 15 ottobre, tutti i giorni dalle ore 7 alle ore 22

Ripresa questa mattina l’attività della Chiatta, la zattera di collegamento tra le due sponde del fiume Mazaro: attività che era stata sospesa lo scorso 25 marzo a seguito della scadenza del contratto tra la società Ecolmare sas ed il Comune di Mazara del Vallo.

“Da oggi e fino al 15 ottobre – ha detto l’assessore comunale Vincenzo Giacalone, presente stamani alla ripresa del servizio  della chiatta – il collegamento riprende e sarà garantito tutti i giorni, dalle ore 7 alle ore 22, per consentire a cittadini, turisti e visitatori di usufruire gratuitamente del caratteristico servizio di trasporto tra le due sponde del Mazaro, soprattutto nel periodo estivo”.

Il servizio sarà garantito ancora dalla società Ecolmare sas di Mazara del Vallo per un costo complessivo di circa 21mila euro oltre Iva: le stesse condizioni economiche del precedente contratto ma per una durata limitata fino al 15 ottobre. Dopo il 15 ottobre la Chiatta sarà trasportata dal Comune nell’area del mercato agroalimentare, mentre la società Ecolmare procederà senza ulteriore aggravio di costi all’alaggio, il tiraggio a secco dell’imbarcazione e procederà alle operazioni di lavaggio e degrassaggio. Responsabile comunale del procedimento è il geometra Mario D’Agati dell’ufficio tecnico.

“Per gli utilizzi futuri – ha sottolineato l’assessore Giacalone – l’amministrazione deciderà sulla base della compatibilità economica e dell’individuazione dei periodi di potenziale maggiore afflusso. E’ nostra intenzione, comunque, effettuare entro fine anno una nuova procedura di gara per la programmazione del servizio nell’anno 2021”.

( Nella foto copertina: L’assessore Vincenzo Giacalone ed il responsabile del procedimento D’Agati con la società Ecolmare alla ripresa del servizio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: